This Theme Supports a Custom FrontPage

L’ESPERIENZA DI CLICK4ALL A “CONNESSIONI EDUCATIVE. LA SCUOLA NELL’ERA DIGITALE”

L’ESPERIENZA DI CLICK4ALL A “CONNESSIONI EDUCATIVE. LA SCUOLA NELL’ERA DIGITALE”

Quale ruolo possono avere le tecnologie per favorire l’integrazione dei bambini e degli studenti con disabilità? Il team di click4all porta la sua esperienza a Scandiano (RE), l’8 Aprile, a chiusura della “Settimana dell’educare”; una settimana di incontri, laboratori e conferenze in cui il team cercherà di rispondere alle domande più frequenti riguardanti il temaLeggi di pià a riguardoL’ESPERIENZA DI CLICK4ALL A “CONNESSIONI EDUCATIVE. LA SCUOLA NELL’ERA DIGITALE”[…]

SCHOOL MAKER DAY – “IL NUOVO NON S’INVENTA, SI SCOPRE!”

SCHOOL MAKER DAY – “IL NUOVO NON S’INVENTA, SI SCOPRE!”

Il team di click4all è stato selezionato con il suo workshop “Il nuovo non s’inventa, si scopre!” per la giornata del 5 maggio dello School Maker Day 2017. Per il team sarà un’occasione per unirsi alla comunità di appassionati dei temi della cultura digitale, presso l’Opificio Golinelli, portando con sé l’esperienza maturata nell’ambito delle tecnologieLeggi di pià a riguardoSCHOOL MAKER DAY – “IL NUOVO NON S’INVENTA, SI SCOPRE!”[…]

Maketocare 2016 – I progetti in finale

Maketocare 2016 – I progetti in finale

Sono stati giorni frenetici per il team di click4all, sparsi come biglie sui treni d’Italia. Solo oggi troviamo il tempo di raccontarvi cosa abbiamo visto e cosa abbiamo fatto. Cominciamo da mercoledì 12 ottobre: click4all ha vinto #maketocare, contest tra soluzioni tecnologiche per la disabilità e la salute organizzato da Sanofi Genzyme nell’ambito della MakerLeggi di pià a riguardoMaketocare 2016 – I progetti in finale[…]

Come rendere accessibili i videogiochi

Come rendere accessibili i videogiochi

  Come ci siamo arrivati? Una stampante 3D, un trapano, un giravite, un righello, tanto ingegno e passione, un click4all insieme ad un joystick e pulsanti arcade e, cosa più importante, un giocatore esperto. Come lo abbiamo progettato? Investendo sulla nostra creatività e con l’idea di stimolare la vostra! P.S. L’uomo con la barba non è compresoLeggi di pià a riguardoCome rendere accessibili i videogiochi[…]